ALLA BAIA DI JERANTO

 

SCHEDA TECNICA

Localita'
di partenza
Nerano (220 m.)
Localita'
di arrivo
Nerano (220 m.)
Caratteristiche
Ambientali
Vedute panoramiche della costa. Natura incontaminata. Riserva F.A.I.
Difficolta'
Escursionistica
Dislivelli
+ 220 m↑ - 220 m↓
Sviluppo
5 km per un giro ad anello
Tempi di
percorrenza
4/5 ore andata e ritorno (compresa ampia sosta sulla spiaggia)
Periodi
consigliati
Sempre ma senza pioggia

La Baia di Jeranto è una delle tante piccole e incantevoli insenature racchiuse tra pareti rocciose che caratterizzano la Penisola Sorrentina. Jeranto deriva dal greco "jerax" che significa rapace, nome attribuitogli probabilmente alla conformazione del promontorio, che visto dall'alto, ricorda un rapace ad ali spiegate. Panorami incantevoli si offrono ai nostri occhi, poco a poco, man mano che si scende lungo il tracciato che da Nerano scende verso il mare, avvolti nel silenzio e completamente immersi nel verde degli uliveti e delle profumate essenze della vegetazione mediterranea. Qui come in altre piccole spiagge è possibile fare il bagno nelle limpide acque della riserva marina di Punta Campanella.

CONTRIBUTO EURO 20 (rimborso chilometrico per uso pulmini da Salerno)

Si precisa che il contributo versato non ha alcuna rilevanza contabile e non corrisponde ad alcun pagamento per prestazioni di guida ambientale e/o turistica. Esso costituisce un solo rimborso per il funzionamento del circolo arci "outdoor campania" che opera come associazione senza alcuno scopo di lucro e la attività volontaria dei soci.