IL MONTE LA MARTA

(PICNIC ALLA FONTANA DI SAN TOMMASO CON PRIMO PIATTO PREPARATO DALLE GUIDE)

(nel pomeriggio visita del Convento S.Antonio di Polla)

Programma giornata

L’appuntamento è alle ore 9,30 alla uscita dell'autostrada SA-RC a Polla. Proseguiremo per il paese per una sosta caffè. Dopo la sosta raggiungeremo il punto di inizio del trekking salendo per la fonte di San Tommaso sulla strada che da Polla porta a Petina. Di qui inizieremo il percorso prima nel bosco poi allo scoperto lungo la dorsale che ci consentirà di salire sulla cima. Non vi è un percorso CAI segnato e si dovrà fare bene attenzione a seguire una traccia non sempre chiaramente visibile. Ridiscenderemo per lo stesso percorso dopo aver trascorso un pò di tempo in cima per fotografare i panorami. Ridiscesi organizzeremo un picnic alla fonte di San Tommaso prima di ridiscendere a Polla per la visita del Convento di Sant'Antonio.

Il santuario di Sant'Antonio rappresenta un vero e proprio museo di opere d'arte di notevole bellezza. La struttura della chiesa vanta un'architettura particolarmente interessante antisismica con una accentuata asimmetria. L'interno è arricchito da tele e dipinti di grande valore. Appena varcata la soglia della chiesa, ad attirare l'attenzione è il meraviglioso soffitto, impreziosito da ben quaranta tele che fanno da cornice al dipinto più bello e grandioso, quello dell'Immacolata, che si trova esattamente nel centro. I dipinti furono realizzati dal pittore Michele Ragolia nel 1666.Le figure dipinte immortalano non solo personaggi biblici, ma anche gente del posto, ritratta con abiti tipicamente pollesi. Dai dipinti del soffitto si passa poi ai meravigliosi affreschi delle pareti, immagini cariche di significato, che raccontano le tappe più significative della vita di Gesù, un ciclo di affreschi di impianto rinascimentale. Di grande effetto è il crocifisso ligneo scolpito da Frate Umile da Petralìa nel 1636. Guardando il crocifisso non si può far altro che provare un forte senso di pietà e compassione. Il santuario vanta anche uno splendido coro in legno del'600 interamente lavorato a bassorilievo con immagini di Santi francescani, sovrastato da una cupola in cui è rappresentata la bellissima immagine della Gloria del Paradiso, realizzata da Domenico Sorrentino tra il 1681 e il 1683.Alla destra della navata si incontra un bellissimo portale cinquecentesco che da l'accesso alla Cappella dell'Immacolata, altro piccolo "museo" di tele di particolare bellezza. Il Santuario vanta il prodigio delle lacrime di sant'Antonio, fenomeno prodigioso avvenuto nel 2010 e riconosciuto con decreto vescovile e dalla Basilica di Padova come unico prodigio al mondo. Il panno delle lacrime, fuoriuscite da una scultura lignea del '700, è contenuto in un prezioso reliquiario esposto alla venerazione dei fedeli. 

 

DIFFICOLTA': ESCURSIONISTICA (ma con tratto finale in discreta pendenza)

DURATA DEL PERCORSO: CIRCA 3 H. totali
DISLIVELLO: + 300-300
LUNGHEZZA DEL PERCORSO: CIRCA 5 KM. totali per salire e scendere
QUOTA DI PARTECIPAZIONE: EURO 15

(CHI VUOLE PUO' USUFRUIRE DEI PULMINI ASSOCIATIVI CON PARTENZA ORE 8 PIAZZA DELLA CONCORDIA DI SALERNO CON UN ULTERIORE CONTRIBUTO DI EURO 10)

 

 

Si precisa che LA QUOTA VERSATA costituisce un contributo che non ha alcuna rilevanza contabile e non corrisponde ad alcun pagamento per prestazioni di guida ambientale. Esso costituisce un solo rimborso per il funzionamento del circolo arci "outdoor campania" che opera come associazione di promozione sociale senza alcuno scopo di lucro e con un "regime fiscale" che prevede una rendicontazione contabile annuale.

INFO e PRENOTAZIONI:

LEO 340 6587806