Escursioni Giornaliere

Escursioni week-end

Tour di
6 giorni
   

IL VALLONE DEL MARCELLINO
Un percorso particolarmente selvaggio che parte dalla località Ciolandrea di S.Giovanni a Piro. Di particolare panoramicità il percorso attraversa il massiccio della costa della Masseta in corrispondenza della costa di S. Carlo per poi arrivare alla timpa del Piombo in un contesto di natura particolarmente aspro per scendere con un sentiero ripido ma non pericoloso (ovviamente non avventurarsi da soli...) fino alla spiaggia del Marcellino prospiciente all'omonimo vallone........

DIFFICOLTA'
Escursionistica per esperti
DURATA
Circa 3/4 ore comprese soste.

 


TORNA SU


Scheda tecnica

SUL MONTE BULGHERIA - UNA BALCONATA SUL "MARE DI BASILICATA"
Un percorso molto panoramico che partendo dal campo sportivo di S. Giovanni a Piro si inerpica fino a guadagnare panorami stupendi sul mare. Raggiungeremo la sorgente di remiti ed infine la vetta. Dalla vetta avremo una vista favolosa verso l'entroterra del Parco Nazionale del Cilento. La discesa è prevista per il sentiero delle scalinette lambendo il territorio di Acquavena e Bosco fino a fare ritorno al punto di partenza.

DIFFICOLTA'
Escursionistica
DURATA
Circa 6/7 ore comprese soste.

 


TORNA SU


Scheda tecnica


LE GOLE DEL FIUME CALORE
Lungo le rive del fiume calore di Felitto per un tratto molto suggestivo tra cascate e vegetazione tipica della macchia mediterranea. Partendo dall’Oasi di Remolino fino al Ponte di “Petratetta” (un ammasso naturale di massi che sovrasta il fiume), la “chiana re vaddi”, oasi di pace con una piccola laguna dove fare il bagno durante le afose giornate estive, le rupi di Magliano dove nidificano numerose specie di uccelli fino al ponte medievale a spina d’asino per un panorama a largo raggio sul cuore del Cilento.

DIFFICOLTA'
Escursionistica per esperti
DURATA
Circa 4/5 ore comprese soste.

 


TORNA SU


Scheda tecnica

AL GUERRIERO ANTECE
Lungo le propagini meridionali del massiccio montuoso degli Alburni attraverso enormi pianori di altura frequentati prevalentemente da pastori. Alla ricerca della statua-stele del guerriero Antece posta sulla sommità di Costa Palomba in una posizione particolarmente panoramica "a guardia" delle zone montuose del cilento più interno ed inospitale.......

DIFFICOLTA'
Escursionistica
DURATA
Circa 5/6 ore comprese soste.

 


TORNA SU


Scheda tecnica

NEL BOSCO DI CORLETO
Lungo le propagini meridionali del massiccio montuoso degli Alburni attraverso enormi boschi di faggi, aceri, cerri ed agrifogli. Circa 14 km di lieve salita, pianura e discesa tra boschi incantati una volta frequentati da carbonai pastori. Ridiscenderemo dal Casone d'Aresta verso il rifugio della Corcomone dove consumeremo la colazione al sacco. Poi boschi di cerro fino a Corleto dove prima di fare ritorno a casa visiteremo il museo naturalistico......

DIFFICOLTA'
Escursionistica
DURATA
Circa 6/7 ore comprese soste.

 


TORNA SU


Scheda tecnica

IL SENTIERO DELLA DIETA MEDITERRANEA
Lungo le propagini meridionali del massiccio del Monte Stella tra i luoghi cari ad Ansel Keys padre della dieta mediterranea. Da Casalvelino Paese per il borgo di Celso e Polllica. Poi la discesa verso il mare di Pioppi ed Acciaroli da anni insignito per la sua pulizia della famosa bandiera blu.........

DIFFICOLTA'
Facile-Escursionistica
DURATA
Circa 5/6 ore comprese soste.

 


TORNA SU


Scheda tecnica

 

 

LE CAPPELLE RUPESTRI DI MAGLIANO
Nel territorio di Magliano lungo le cd. Rupi per raggiungere e visitare le Cappelli Rupestri costruite sotto i costoni rocciosi. Saliremo da Capizzo (frazione di Magliano) per raggiungere la Cappella di S.Mauro e di qui lungo costa fino alla Rupe della Noce ed al Serbatoio. Da qui un comodo e lastricato sentiero ci condurrà alla Cappella di S. Lucia da dove ridiscenderemo comodamente a Magliano Vetere per far visita al locale Museo Paleontologico..............

DIFFICOLTA'
Escursionistica (a tratti per esperti)
DURATA
Circa 4/5 ore comprese soste.

 


TORNA SU


Scheda tecnica

LA NUDA
Un percorso particolarmente difficile che porta sulla prima cima della catena alburnina. Partendo dal paese di Postiglione si sale per la cappella di S.Elia e poi in maniera ripida sotto le strapiombanti coste rocciose delle catena alburnina che sono prospicienti la pianura del sele. Dalla sommità della nuda una bellissima vista sulla catena dei monti alburni che spazia verso sud-est....

DIFFICOLTA'
Escursionistica per esperti
DURATA
Circa 6/7 ore comprese soste.

 


TORNA SU


Scheda tecnica

La PASSEGGIATA DI PARMENIDE
Lungo il crinale di montagna che porta alla Torre di Velia. Antico sito archeologico di epoca greca fondato dai Volcei. Un trekking semplice caratterizzato da bei panorami sul mare e della suggestione di "entrare nella storia attraverso la porta di servizio".....

DIFFICOLTA'
Facile
DURATA
Circa 3/4 ore compresa sosta per la visita degli scavi archeologici di Velia.

 


TORNA SU


Scheda tecnica


LA GRAVA DI VESALO
Dall’abitato di Laurino si raggiunge la Cappella di S.Elena. Di qui un lungo e graduale sentiero in salita conduce alle Valle Soprana, un’area incontaminata dalla quale è visibile sulla destra salendo Lo Scanno del Tesoro una imponente montagna rocciosa. Attraversata la vallata si raggiunge sulla sinistra la confluenza con la strada sterrata che conduce alla Grava di Vesalo. Proseguendo si arriva ad un’area picnic lungo la strada che proviene da Piaggine ...

DIFFICOLTA'
Escursionistica
DURATA
Circa 5 ore comprese soste.

 


TORNA SU


Scheda tecnica


LE GOLE DEL SAMMARO E ROSCIGNO VECCHIA
Dall’abitato di Piaggine si percorre una strada di campagna e un piccolo sentiero che attraversato il torrente Ripiti conduce a Sacco. Dopo aver attraversato il paese una ripida strada in discesa conduce alle Sorgenti del Sammaro. Da qui prima un sentiero poi alcune strade di campagna ci condurranno a Roscigno Vecchia, borgo tipicamente rurale che abbandonato nel secolo scorso per il rischio idrogeologico conserva un fascino antico e romantico…… Particolare è l’incontro con l’unico abitante del Paese, Giuseppe, che gestisce un museo dedicato alla civiltà contadina ...

DIFFICOLTA'
Escursionistica
DURATA
Circa 7 ore comprese soste.

 


TORNA SU


Scheda tecnica


LA VALLE DELL'AUSO
Dall’abitato di Bellosguardo una strada sterrata ci conduce nella parte sottostante il paese. Di qui lungo filari di vigneti ed uliveti raggiungeremo le sorgenti del fiume Auso ove vi è una amena area di picnic con la presenza di ruderi e fonti di acqua freschissima. Dall’area un sentiero molto ripido ci conduce sotto l’abitato di S. Angelo a Fasanella ove, prima di arrivare in paese, è possibile con una deviazione sulla sinistra raggiungere la Grotta di S.Michele sito archeologico dichiarato patrimonio UNESCO ...

DIFFICOLTA'
Escursionistica
DURATA
Circa 5 ore comprese soste.

 


TORNA SU


Scheda tecnica


LA COSTA DEI TREZENI
Dalla Baia di Trentova posta subito dopo il porto di Agropoli saliremo dopo un lungo stradone sterrato, verso la destra della cima. Raggiunta una macchia di abeti percorreremo il sentiero lungo costa fino alla località Case S. Giovanni ove vi è un suggestivo Convento abbandonato. Di qui ridiscenderemo verso la costa fino ad una azienda di produzione di vini (Azienda vinicola S.Giovanni) e poi lungo la costa (parte bassa) fino alla zona lago di Castellabate ...

DIFFICOLTA'
Escursionistica
DURATA
Circa 5 ore comprese soste.

 


TORNA SU


Scheda tecnica


CIRCUITO DEL MONTE LICOSA
Dalla zona “Pietà” di Ogliastro prenderemo il lungo stradone che porta al Monte Licosa. Sulla cima dopo alcuni saliscendi sui quali sono poste delle torrette di avvistamento per gli incendi scenderemo verso i ruderi del “semaforo” e poi verso il mare per un tratto fino all’isolotto di Punta Licosa (dal nome Leucosia, la famosa sirena che cercò di incantare Ulisse). Di qui una strada sterrata ci porterà verso S.Marco di Castellabate ...

DIFFICOLTA'
Escursonistica.
DURATA
Circa 5 ore comprese soste.

 


TORNA SU


Scheda tecnica


IL SENTIERO DI SAN CONO
Dal paese di Camerota raggiungeremo i promontori sovrastanti per ammirare il magnifico panorama sul capo di Palinuro. Raggiunto poi il Santuario di Sant'Antonio ci inoltreremo in una profumatissima pineta per arrivare presso i ruderi di un antico monastero basiliano dedicato a Sant'Iconio ( San Cono ). L'ultima parte riserva viste incantevoli sulla lunga spiaggia del Mingardo, l'arco naturale, la baia del buondormire e ovviamente il capo di Palinuro ...

DIFFICOLTA'
Escursonistica.
DURATA
Circa 5 ore comprese soste.

 


TORNA SU


Scheda tecnica


LA BAIA DI PUNTA INFRESCHI
Dalla spiaggia di Lenticelle (comune di Camerota) si prende un piccolo sentiero in fondo alla spiaggia all’inizio del quale vi è una grotta con i resti di una imbarcazione chiamata “Il leone di Caprera”. Saliti sulla cima si intersecano varie strade sterrate fino al Monte di Luna e alla discesa di Cala Bianca con la spiaggia del Pozzallo. Di qui in una zona particolarmente argillosa (il sentiero non è facilmente praticabile dopo le piogge) si risale fino a intersecare la strada che scende al Porto naturale degli Infreschi.

DIFFICOLTA'
Escursionistica.
DURATA
Circa 5 ore comprese soste.

 


TORNA SU


Scheda tecnica


IL MONTE CERVATI
Dal bivio che porta al Bosco dei Temponi si raggiunge la fontana dei caciocavalli. Di qui saliremo sulla destra per la fonte degli zingari e poi sul pianoro ove è posto il Rifugio del Monte Cervati. Dal rifugio inizia attraversato un piccolo pianoro, la lunga salita che, parte in bosco e parte lungo un pietroso sentiero che segue il crinale della montagna sale sulla Cima del Cervati. Prima della cima si arriva al santuario raggiungibile con una rotabile anche dal comune di Rofrano ...

DIFFICOLTA'
Escursionistica per esperti
DURATA
Circa 7/8 ore comprese soste.

 


TORNA SU


Scheda tecnica


TRAVERSATA DEL MONTE STELLA
Dalla Fraz. Perdifumo di Vatolla in località Carpinina prenderemo una ripida salita che porta ai ruderi del Castelluccio (antica fortificazione eretta a guardia della costa). Di qui attraverso un saliscendi tra la macchia raggiungeremo il Monte della Stella (così chiamato per le sue propagini che dall’alto lo rappresentano a forma di stella). Nei giorni di forte vento dalla cima si spazia con panorami a largo raggio sia verso capo palinuro che verso Capri. Dalla cima ridiscenderemo verso S. Mauro Cilento o in alternativa per Casalvelino Marina ...

DIFFICOLTA'
Escursonistica.
DURATA
Circa 6 ore comprese soste.

 


TORNA SU


Scheda tecnica


IL MONTE MOTOLA
Dalla fontana Inverno sulla strada che collega Sacco con Teggiano saliremo per un lungo stradone fino al rifugio Fontanelle. Lungo il percorso sarà possibile notare il bosco di abeti bianchi e faggi. Il sentiero chiamato anche dei boscaioli ero frequentato per il taglio delle secolari piante. Dopo circa 2 ore di salita costante si raggiunge il rifugio Fontanelle ove vi è una sorgente di acqua freschissima. Di fronte al rifugio e, visibile dall’abbeveratoio, vi è un segnale su un palo che indica la direzione nel bosco da cui prosegue, con vari tornanti, il sentiero che porta verso la cima ...

DIFFICOLTA'
Escursonistica per esperti.
DURATA
Circa 7/8 ore comprese soste.

 


TORNA SU


Scheda tecnica


IL MONTE ALBURNO
Dalla cimitero di Ottati, poco fuori al paese saliremo al rifugio Panormo. Di qui sulla destra del rifugio inizia con la indicazione di un palo e penetrando nella faggeta, il sentiero che porta al Vuccolo dell’Arena. Dopo circa qualche ora di cammino in corrispondenza del bivio per Sicignano, incominceremo la salita al Monte Alburno attraverso il tipico paesaggio montano di faggi di basso fusto fino alla zona scoperta dove il sentiero tra la pietraia si inerpica sulla cima ...

DIFFICOLTA'
Escursonistica.
DURATA
Circa 6/7 ore comprese soste.

 


TORNA SU


Scheda tecnica


ORIENTEERING SUI PIANORI DEI MONTI ALBURNI
Dalla cimitero di Ottati, poco fuori al paese saliremo al Rifugio Panormo. Di qui ci orienteremo con bussola cartina e garmin alla mano lungo l’altopiano dei Monti Alburni fino a raggiungere il rifugio di S.Angelo a Fasanella . Attraverseremo faggete secolari in un dedalo di strade sterrate.

DIFFICOLTA'
Escursionistica
DURATA
Circa 3/4 ore comprese soste e spiegazioni tecniche.

 


TORNA SU


Scheda tecnica


ALLA RICERCA DI ASPARAGI SELVATICI
Dalla parte sottostante il paese di Castelcivita saliremo per un lungo stradone intorno al paese. Lungo la strada sarà possibile raccogliere asparagi selvatici, qui presenti in abbondanza, e raggiungere la sommità del paese ove visiteremo il museo dedicato alla cultura contadina. Ridiscenderemo per le caratteristiche vie del paese acquistando i prodotti tipici che ci serviranno per preparare il pranzo……fino al fiume Calore in un’area picnic ove cucineremo i nostri asparagi con uova paesane ...

DIFFICOLTA'
Turistica
DURATA
Circa 3/4 ore comprese soste per la raccolta asparagi.

 


TORNA SU


Scheda tecnica


AL SACRO MONTE GELBISON
Raggiungeremo il paese di Novi Velia attraverso la SS. 18 alla uscita di Vallo della Lucania. Un classico dell'escursionismo in Cilento con la ascesa al monte sacro per un sentiero antichissimo e quasi totalmente pavimentato. In cima una sorta di "paese del pellegrinaggio" con una serie di strutture poste a 1700 metri di altezza....

DIFFICOLTA'
Escursionistica
DURATA
Circa 6/7 ore comprese soste.

 


TORNA SU


Scheda tecnica


IL CIRCUITO DELLE GOLE DI TREMONTI ED IL SENTIERO DEGLI SPOSI - GIRO AD ANELLO GIUNGANO-TRENTINARA-GIUNGANO
Raggiungeremo il paese di Giungano da dove inizia il sentiero delle Gole di Tremonti. Costeggiando il fiume Solofrone si risale per raggiungere i resti di antichi mulini una volta utilizzati per la produzione delle farine. Poi attraverso rocce calcaree un affasciante percorso con il quale saliremo a Trentinara per la visita del "paese dei portali". Nel pomeriggio ridiscenderemo per il cd. "Sentiero degli Sposi". Legato ad un fatto di cronaca realmente accaduto il sentiero ripercorre il cammino che una giovane coppia faceva ogni giorno per incontrarsi. Lungo questo sentiero incontreremo la pietra incatenata dal quale i giovani si buttarono perché gli fu negato il matrimonio. L'intero percorso ci aprirà la vista sulla piana del Sele fino a raggiungere una balconata panoramicissima che caratterizza la posizione dominante del paese di Trentinara........

DIFFICOLTA'
Escursionistica
DURATA
Circa 5/6 ore comprese sosta a Trentinara

 


TORNA SU


Scheda tecnica


IL TREKKING DELLE BARONIE - DALLA FRAZ. VALLE DI SESSA CILENTO A ROCCA CILENTO
Raggiungeremo la fraz. VALLE nel comune di SESSA Cilento e di qui attraverso la valle dei Mulini saliremo all'aia di Massacanina e poi Casigliano. Un breve tratto asfaltato per raggiungere Mercato Cilento e di qui la lunga e panoramicissima sterrata che conduce al Castello di Rocca Cilento.......

DIFFICOLTA'
Escursionistica
DURATA
Circa 3/4 ore comprese soste.

 


TORNA SU


Scheda tecnica


UN CILENTO ANTICO - DA PIAGGINE A S. ANGELO A FASANELLA
Questo weekend propone una immersione totale nella cultura contadina attraverso la riscoperta di sapori, profumi, stili e ritmi di vita tipici della vita rurale......

DIFFICOLTA'
Escursionistica (1°giorno) - Escursionistica-Facile ( 2° giorno)

DURATA
GIORNI 2 - Partenza ore 8,30 sabato - Ritorno ore 17,00 domenica

PARTENZA DA SALERNO

 


TORNA SU


VEDI PROGRAMMA COMPLETO


UN CILENTO ANTICO - DA MAGLIANO VETERE A FELITTO
Questo weekend propone una immersione totale nella cultura contadina attraverso la riscoperta di sapori, profumi, stili e ritmi di vita tipici della vita rurale......

DIFFICOLTA'
Escursionistica (1°giorno) - Escursionistica-( 2° giorno)

DURATA
GIORNI 2 - Partenza ore 8,30 sabato - Ritorno ore 17,00 domenica

PARTENZA DA SALERNO

 


TORNA SU


VEDI PROGRAMMA COMPLETO


IL CILENTO DEI PASTORI- DA LAURINO A PIAGGINE
Questo weekend propone una immersione totale nella cultura contadina attraverso la riscoperta di sapori, profumi, stili e ritmi di vita tipici della vita rurale......

DIFFICOLTA'
Escursionistica (1°giorno) - Escursionistica-( 2° giorno)

DURATA
GIORNI 2 - Partenza ore 8,30 sabato - Ritorno ore 18,00 domenica

PARTENZA DA SALERNO

 


TORNA SU


VEDI PROGRAMMA COMPLETO


IL CILENTO DEI MITI- DA AGROPOLI AD OGLIASTRO MARINA
Questo weekend propone una immersione totale nella cultura mitologica attraverso paesaggi costieri che evocano particolari sensazioni di libertà ed infinito.........

DIFFICOLTA'
Escursionistica (1°giorno) - Escursionistica-( 2° giorno)

DURATA
GIORNI 2 - Partenza ore 8,30 sabato - Ritorno ore 17,00 domenica

PARTENZA DA SALERNO

 


TORNA SU


VEDI PROGRAMMA COMPLETO


IL CILENTO DEI MITI- DA CAMEROTA ALLA BAIA DEGLI INFRESCHI PASSANDO PER PALINURO
Questo weekend propone una immersione totale nella cultura mitologica attraverso paesaggi costieri che evocano particolari sensazioni di libertà ed infinito.........

DIFFICOLTA'
Escursionistica (1°giorno) - Escursionistica-( 2° giorno)

DURATA
GIORNI 2 - Partenza ore 8,30 sabato - Ritorno ore 17,00 domenica

PARTENZA DA SALERNO

 


TORNA SU


VEDI PROGRAMMA COMPLETO


IL CILENTO DELLA DIETA MEDITERRANEA - DA PERDIFUMO ALLA MARINA DI ACCIAROLI
Questo weekend propone la riscoperta di quei sapori che hanno ispirato la "dieta mediterranea" attraverso sentieri che dai monti arrivano fino al limpidissimo mare di Acciaroli e Pioppi luoghi insigniti oramai da tanti anni della Bandiera Blu per la pulizia del mare.......

DIFFICOLTA'
Escursionistica (1°giorno) - Escursionistica-( 2° giorno)

DURATA
GIORNI 2 - Partenza ore 8,30 sabato - Ritorno ore 17,00 domenica

PARTENZA DA SALERNO

 


TORNA SU


VEDI PROGRAMMA COMPLETO


NEL CUORE DEL PARCO NAZIONALE DEL CILENTO - LA PARTE PIU' SELVAGGIA E MENO CONOSCIUTA
Questo VIAGGIO propone una immersione totale nella cultur
a contadina attraverso la riscoperta di sapori, profumi, stili e ritmi di vita tipici della vita rurale......

DIFFICOLTA'
NEL COMPLESSO IL TOUR PREVEDE UN IMPEGNO FISICO DI MEDIA DIFFICOLTA'.

DURATA
6 giorni - 5 notti

 

 

 


TORNA SU


VEDI PROGRAMMA COMPLETO